Pages Menu
Categories Menu

Scritto on 24 - gen - 2014 in Animali di piccola taglia, Cane, Eventi per animali, Fotogallery, News, Senza categoria | 0 commenti

Cura della cucciolata

Cura della cucciolata

IL PARTO
E’ giunta l’ora di prepararsi per questo importantissimo evento. La prima operazione utile è quella di riuscire, ad attrezzarsi con almeno 10 giorni di anticipo, con la cuccetta idonea al confort della futura mamma, il doppio più grande rispetto al suo ingombro CUSCINO A MICROONDEe far in modo che questa si abitui, se nuova.
Se durante le fasi dolorose che precedono il parto, la cagna cercasse un nascondiglio lontano, non bisogna stranirsi, questo fa parte del suo naturale istinto ma bisognerà far in modo che preferisca la nuova cuccia, magari mettendola in un posto caldo e tranquillo così che pian piano venga accettata.

LA TEMPERATURA
Nati i cuccioli, questi avranno bisogno di una zona con più di 30°C, e una vicina più fredda; se non si può disporre dell’ambiente con questa caratteristiche bisognerà utilizzare una fonte appropriata di calore con a fianco uno spazietto non riscaldato, così che i piccoli possano spostarsi quando avranno troppo caldo o troppo freddo all’occorrenza. Il prodotto che potrebbe sopperire a questa esigenza è il cuscino termico tenuto a gradazione bassa e coperto da un asciugamano che sostituirà la madre nei brevi periodi della sua assenza.

IL LATTE
I primi 15 giorni sono molto delicati per i cuccioli, consigliamo quindi di pesare i cuccioli una volta al giorno ognuno, verificando che tutti siano allattati in quantità sufficiente, altrimenti il latte andrà integrato con un biberon.BIBERON CANILATTE IN POLVERE RECORD
E’ sconsigliato il latte di mucca ed esiste in commercio quello in polvere per cani, che dovrà essere distribuito ogni 3 ore circa nei primi giorni di vita, stando pure in braccio al padrone, fin quando non impareranno ad andare a 4 zampe con sicurezza.
Dalla terza settimana, ogni 4-5 ore si potrà già far mangiare un po’ di pappa morbida, soprattutto se si è verificato il caso dove la madre non stia provvedendo abbastanza al loro fabbisogno proteico durante l’allattamento.

I BISOGNI
La vostra cagnolina provvederà anche ad insegnare ai piccoli quando fare i bisogni pulendo le loro parti intime ma se questa stimolazione non avvenisse, il padrone potrà provvedere a bagnare con l’angolo della spugnetta le stesse, fino a quando non cammineranno e saranno, in questa pratica, autosufficienti.

IGIENE DELLA CUCCIAPANNOLINI PER CANITAPPETINO ASSORBENTE CANI - BEST ONE
La mamma, durante il parto e nei giorni successivi sporcherà la cuccia e i cuccioli faranno altrettanto per i primi 2 mesi circa di vita. Per evitare di cambiare continuamente coperte ed asciugamani esistono panni e prodotti igienici specifici (anche usa e getta) che aiuteranno a rendere l’ambiente confortevole ed asciutto necessitando di meno lavoro per il padrone.

I VACCINI
Dalla sesta settimana di vita, gli anticorpi ereditati dalla mamma cominciano ad essere meno ed i cuccioli saranno esposti a molte malattie.
Consigliamo perciò vaccinazioni dalla sesta alla dodicesima settimana di vita, incluse, con una iniezione ogni 1 o 2 settimane. Le ultime verranno somministrate a 4 mesi e a quel punto ogni cucciolo sarà protetto dalle malattie più comuni. I vaccini, per i cuccioli sono importantissimi ma non rappresentano una protezione sicura ed efficacie al 100%, perciò è importante che nelle settimane delle iniezioni siano tenuti in quarantena senza metterli in contatto con cani estranei o randagi.

DOVE TROVARE I PRODOTTI CONSIGLIATI NELL’ARTICOLO?

CATALOGO PRODOTTI RECORD IT